La verità è la verità

di Sua Divina Grazia Srila Bhakti Vaibhava Puri Gosvami Maharaja


Come ottenere l'amore devozionale? Qual è il significato di amore? Generalmente in questo mondo consideriamo l'amore solo per il piacere personale. Siamo in grado di amare solo per la soddisfazione personale. Però, riguardo l'amore per la Suprema Personalità di Dio, è necessario in primo luogo dedicarci con sottomissione, dedicare noi stessi al Signore.

Dobbiamo dedicarci alla persona dalla quale abbiamo ricevuto le istruzioni e seguirle in modo preciso. Dobbiamo seguire il cammino di Gauranga, Krishna Caitanya. Caitanya Mahaprabhu ci insegna a capire la realtà e la verità che riguarda Dio.

Chi è Dio e che cosa può fare? Chi è qualificato per conoscerLo? Queste sono domande a cui è necessario dare una risposta.

Che cos'è la verità? La verità è verità! Non ha futuro nè passato. La verità è soltanto nel presente. I tre tempi non ci sono nella verità, c’è soltanto il presente; sempre il presente. Il presente non ha futuro è eterno. Tutto il resto che potete vedere non è la verità, è materiale e transitorio, esiste solo per un momento. I nostri corpi sono nati e poi cresciuti per arrivare ad essere 1 m e 70, 1 m e 90. Anche il nostro peso aumenta. Poi gradualmente il nostro corpo decade e infine perisce. Ciò nonostante non tutti vogliono credere a questo. Il nostro motto è: io voglio essere eterno.

Vi è un Creatore dell'intero universo ed è sotto la Sua guida che ora siamo in grado di sedere qui e discorrere. Bene, chi è costui? Egli è la verità. Egli è l'essere più potente; non può essere compreso dai nostri piccoli cervelli. Quella che possediamo è una conoscenza limitata. Così come anche la nostra forza mentale, intellettuale e fisica.

La nostra abilità nel conoscere la Verità è limitata dalla capacità dei nostri sensi. Non possiamo conoscere la Verità senza prima esserci sottomessi incondizionatamente.

Nella Bhagavad-gita, è scritto:

sarva-dharman parityajya
mam ekam saranam vraja
aham tvam sarva-papebhyo
moksayisyami ma sucah

"Lascia ogni forma di religione e abbandonati a Me. Io ti libererò da tutte le reazioni del peccato, non temere."

Bhagavad Gita 18.66

"Abbandona tutti gli insegnamenti religiosi dettati dagli esseri umani e sottomettiti a Me. Sottomettiti a Me!" Se tu sei sottomesso senza alcun altro scopo o desiderio e se segui la strada che ti è stata data, allora il Signore rivelerà Se stesso. Potrai capire che cosa è la Verità quando la Verità si rivela a te. La rivelazione del Signore richiede la nostra sottomissione. Che cos'è la sottomissione?

Il mio corpo, la mia mente, la mia forza fisica e intellettuale non sono in grado di conoscere la verità. Se vogliamo conoscere la verità, allora dovremmo sottometterci; dedicare noi stessi. Questo corpo, con tutti i suoi organi, non è mio; io non sono questo corpo. A chi appartengono questo corpo e questi organi? Essi sono stati creati, ma questa creazione ha un inizio e una fine "Kaumaram yauvanam jara" (BG 2.13). Un ragazzo giovane diventa vecchio, gradualmente decade, poi lascia questo mondo. Tale è la situazione nel mondo in cui viviamo; perciò non possiamo dichiarare di essere permanenti, eterni. Siamo sotto la volontà del Supremo Potere, e soltanto attraverso la sottomissione la verità viene rivelata.

Caitanya Mahaprabhu dice che in Kali-yuga "Harer nama, harer nama, harer namaiva kevalam, kalau nasty eva nasty eva nasty eva gatir anyatha,", il solo modo per conoscere la verità è quello di ripetere il Divino Nome.

Perchè è chiamato Divino Nome? La divinità che si trova nel Nome è eterna. Non c'è differenza tra il suono e la Persona; sono Uno. Se voi ripetete costantemente il Divino Nome, verrà il momento in cui ogni cosa vi sarà rivelata. Il suono rivelerà a voi la Verità, come Persona. Voi riceverete il suo darshan.

Quando scoprirete la Divinità, scoprirete anche che non c'è differenza tra il suono e la Persona.

Se voi pensate in profondità potrete comprendere la Verità. Aspettate e vedete, seguite le istruzioni delle scritture e delle persone che stanno praticando, cioè i sadhu e voi realizzerete la Verità. Solamente con la sottomissione il Signore rivelerà Se stesso.

"Oh Signore! Oh Signore! Io sono cieco, sono impotente. Io ho le orecchie ma non posso sentire, ho gli occhi ma non posso vedere. Sono necessarie le Tue benedizioni." Quando voi vi sottomettete, allora il Signore vi benedirà, e conoscerete la Verità.

(Programma Pubblico: Zagabria, Croazia. 18 Maggio 2003)

Bhaktiyoga.it

Un sito per la divulgazione e promozione della filosofia e della pratica del Bhakti Yoga in accordo agli insegnamenti della Cultura Vedica e della Tradizione Gaudiya Vaishnava.

Copyright
Privacy Policy

Missione

Pubblicare e diffondere in forma scritta e audio le vibrazioni sonore trascendentali emanate dai Maestri Spirituali realizzati nella tradizione del Bhakti Yoga iniziata da Sri Krishna stesso, nella Sua manifestazione come Caitanya Mahaprabhu (1486 dC).

Maha-mantra

Hare Krishna Hare Krishna
Krishna Krishna Hare Hare
Hare Rama Hare Rama
Rama Rama Hare Hare

Resta in Contatto